Tutti i firmatari del Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia (PAESC), assumono l’impegno di superare gli obiettivi UE in termini di riduzione delle emissioni di CO2. ETS Life supporta le Amministrazioni locali a scegliere le soluzioni migliori per ottenere e superare gli obiettivi dettati dal PAESC.

di cosa si tratta

L’obiettivo del PAESC

L’impegno dei firmatari di questa iniziativa europea è quello di ridurre le emissioni di gas serra, di migliorare il risparmio energetico ed aumentare il consumo di fonti rinnovabiliI Comuni aderenti al Patto dei Sindaci contribuiscono concretamente a raggiungere e superare questi obiettivi attraverso l’implementazione dei propri piani d’azione in ambito energetico. 

I firmatari sono accomunati da una visione condivisa per il 2050: accelerare la decarbonizzazione dei propri territori, rafforzare la capacità di adattamento agli inevitabili effetti dei cambiamenti climatici e garantire ai cittadini l’accesso a un’energia sicura e sostenibile.

L’impegno

I comuni si impegnano ad agire per raggiungere entro il 2030 l’obiettivo di ridurre del 40% le emissioni di gas serra. Per raggiungere questi obiettivi, gli enti locali si impegnano a:

  • redigere un Inventario di base delle emissioni e una Valutazione dei rischi del cambiamento climatico e delle vulnerabilità;
  • elaborare, entro due anni dalla data di adesione del consiglio locale, un Piano d’azione per l’energia sostenibile e il clima (PAESC) che delinei le principali azioni da intraprendere;
  • pubblicare periodicamente i Rapporti di attuazione con i risultati che si stanno ottenendo;
  • promuovere le attività e coinvolgere i cittadini;
  • diffondere il messaggio del Patto dei Sindaci, in particolare esortando gli altri enti locali ad aderire e a offrire il loro contributo.

L’impegno politico formale dei firmatari deve tradursi in misure e progetti concreti. In qualità di firmatari, i Comuni accettano di inviare i rapporti e di essere monitorati sull’attuazione del PAESC. 

Ogni due anni, dopo la presentazione del Piano per l’energia sostenibile e il clima, si deve monitorare la sua implementazione al fine di controllare se si è sulla buona strada. Le relazioni di attuazione hanno lo scopo di verificare la conformità dei risultati intermedi con gli obiettivi previsti. I risultati principali raggiunti saranno pubblicati sul sito del Patto, sotto il proprio profilo per rappresentare il progresso fatto dall’ente locale. 

I moduli di adesione al PAESC e di preparazione delle relazioni, sono disponibili online.

 

Contattaci

1 + 4 =